5 malattie, che sono mascherati sotto il dolore alla schiena

Gli appassionati di scaldare un mal di schiena vale la pena di sapere che il loro dolore in realtà può avere molto diversa origine e riscaldare qualcosa in questo caso, non solo è inutile, e a volte pericoloso. Il dolore alla schiena può essere causato da problemi agli organi pelvici. Ad esempio, nelle donne è associata con mestruazioni dolorose (che hanno le loro ragioni) e le punte, e con cisti ovariche, con infiammazione degli annessi, con endometriosi e anche con ectopica gravidanza, che richiede già di emergenza. Di riscaldamento in tutti questi casi è espressamente vietata.

Capire se va tutto bene in organi pelvici, è possibile con l'ECOGRAFIA.

Dove andare con il mal di schiena?

il dolore alla schiena

Tradizionalmente con il mal di schiena nel nostro paese si è soliti andare a vedere un medico-neurologo. Non è sempre giusto e non necessariamente: il dolore nella zona della colonna vertebrale si può «mostrare» uno di questi specialisti – medico di TERAPIA fisica, il chirurgo, o il terapeuta.

La prostata

Gli uomini quando viene visualizzato il mal di schiena vale la pena di ricordare da quanto tempo hanno controllato lo stato della prostata. Il fatto è che i sintomi della prostatite cronica può essere un dolore non solo al basso ventre e all'inguine, ma e lombare – e spesso questo accade contemporaneamente.

Se la schiena fa male gli uomini di età superiore e non si sa lo stato della prostata, vale la pena di visitare un urologo.

Rene

Il mal di schiena può anche non avere alcun rapporto alla schiena per lei prendono spesso il dolore nei reni. Questo motivo vale la pena di sospettare, se la schiena fa male ai lati, indicativamente in quei luoghi, dove vanno palmo della mano, se allungare loro la schiena. Tanto più la pena di pensare reni, se il mal di schiena con una mano. Ma qualunque sia la natura del dolore – ha tirata o, al contrario, di taglio, – se è apparsa in zona lombare, i reni hanno bisogno di verificare in ogni caso.

Bene se i reni, mostrerà l'esame delle urine e l'ECOGRAFIA.

Non pennello!

Esattamente hai bisogno di un medico, se

  • il mal di schiena non passa, quando si va, e mal di schiena la notte;
  • sullo sfondo di dolore che si ha miglioramento della temperatura corporea;
  • il dolore in qualsiasi reparto della colonna vertebrale si è verificato dopo l'infortunio;
  • hai meno di 18 e più di 60 anni;
  • si è recentemente spostato l'infezione;
  • oltre al dolore alla schiena, si contrassegna intorpidimento degli arti;
  • si stanno assumendo farmaci ormonali;
  • prima sono stati trattati per il cancro.

Il cuore

Il dolore della colonna vertebrale toracica (quello che la gente di solito descrivono come «dolore tra le scapole») può essere legato a problemi di cuore – fino a infarto del miocardio. Soprattutto un sintomo allarmante: il dolore è accompagnato da tosse o problemi respiratori. In questo modo lei non è amplificato, come nel caso di nevralgia. Un'ambulanza e, nel caso, se il dolore versato e non è possibile indicare esattamente il punto dolente, se il suo carattere non dipende dalla postura (mal di schiena di solito risponde in posa, può diminuire o aumentare quando si cambia la posizione del corpo), se lei non cambia, schiacciati o un massaggio, se il dolore si sente più come dolore al petto, e non alla schiena. Tutto ciò che dice «a favore» di un infarto.

Almeno in questi casi, è necessario fare un ELETTROCARDIOGRAMMA e una serie di altre cardiologia test, se la situazione non di emergenza.

Tratto GASTROINTESTINALE

Schiena può far male e a causa di difficoltà da parte degli organi digestivi. Ad esempio, un sintomo di una pancreatite acuta sono i cosiddetti cingere dolore quando si fa male non solo lo stomaco, ma e girare intorno sotto le scapole, come se fosse il corpo in questo luogo di oppressione cerchio di ferro. Dare sotto la scapola possono e dolore, che in realtà sono associati con le pietre nella cistifellea. Mal di schiena a volte dà e l'intestino. Tuttavia, in questi casi, oltre il dolore, ci sono altri sintomi, per cui si può immaginare, dove fa male in realtà. Ad esempio, ulcera, il dolore è sempre in qualche modo legata alla assunzione di cibo o si verifica a stomaco vuoto o dopo di lui arriva il cibo. Colecistite è spesso l'amaro in bocca. E allo stesso modo con qualsiasi altra malattia GASTROINTESTINALE: oltre al dolore, di solito c'è qualcosa di specifico.

Per chiarire, non sono il mal di schiena in realtà i segni di patologia del tratto GASTROINTESTINALE, possono essere gli stessi metodi che vengono utilizzati per la diagnosi di malattie dell'apparato digerente, – ECOGRAFIA, gastroscopia, esami del sangue, feci, ecc.

Come capire che non è così con la spina dorsale

Il dolore alla schiena ha una spiegazione universale, che molti e si calmano: si tratta di mal di schiena. In realtà non è una malattia e non spiega tutto una diagnosi, ma solo un dato di fatto: nella colonna vertebrale si verificano i processi degenerativi, che con l'età si può scoprire quasi ogni persona. In realtà il dolore, anche se non sono associati con lesioni di organi interni, può essere dovuta a una massa di ragioni: questo può essere un problema con le vertebre, con i dischi intervertebrali, muscoli, i nervi, il midollo spinale, ecc di solito, informazioni complete ci può dare una RISONANZA magnetica, ma tutti i sondaggi terrà questa ricerca i medici non raccomandano soprattutto senza direzione, cercando per il proprio denaro «controllare tutto in una volta». La RISONANZA magnetica eseguita per ogni rachide – cervicale, toracica o lombare, e che cosa esattamente avete bisogno di guardare (e se in generale), lo sa solo il medico.

Tuttavia, si dovrebbe tenere a mente che chiarire la causa del dolore alla schiena non è sempre possibile – a volte la questione, perche ' mi fa male, e rimane senza risposta.

Questo può portare a mal di schiena

  • Sollevamento e spostamento di carichi pesanti;
  • Molte ore di guida della macchina;
  • Letto scomodo;
  • Lavoro lungo in piedi e seduta;
  • L'obesità;
  • Lo stress e la depressione.

E questo – prevenzione:

  • L'allenamento dei muscoli della schiena e dell'addome;
  • Comoda poltrona con supporto lombare;
  • La possibilità di regolare la sedia in piedi;
  • La corretta sollevamento pesi (con appoggio su gambe);
  • Di alta qualità del materasso e un buon cuscino;
  • Peso normale.
06.09.2018